Adwords For Dummies: Gli errori da evitare in una campagna di keyword advertising

Written by Insem Webmarketing on . Posted in campagna adWords, campagne pay per click, Search Engine Marketing, SEM

consulenza adwords

Non a caso si dice: Prevenire è meglio che curare.

Creare e gestire una campagna di keyword advertising con Google Adwords comporta un lavoro costante da parte di Sem Specialist che sappiano bene quali sono gli errori da non commettere. Se volete ottenere i risultati desiderati, o meglio il massimo ritorno sull’investimento effettuato (ROI), dovrete avvalervi del supporto di una valida agenzia SEO per l’ottimizzazione della campagna pay per click e del posizionamento sui motori di ricerca per la vostra azienda.

Un numero crescente di principianti si improvvisa Sem Specialist credendo di poter gestire in maniera competente uno strumento così complesso come Google Adwords, e di conseguenza monitorarne anche l’efficacia. E’ per questo che vogliamo proporvi una breve Guida Adwords For Dummies, in modo tale da comprendere bene quali sono le linee principali da seguire quando si decide di operare una pianificata strategia di Search Engine Marketing (SEM).

Ironici e divertenti i Google Adwords Horror studiati da Massimo Carraro e Riccardo Ghislandi, la cui lettura non possiamo esimerci dal suggerirvela, sono tra i tanti esempi bibliografici che consigliano agli inserzionisti come ottimizzare al meglio la propria campagna di advertising online.

Errore #1 Usare solo la corrispondenza generica e non tutte le altre opzioni di corrispondenza

Il più grande errore che si può commettere nella realizzazione di una campagna Google Adwords è non utilizzare correttamente le opzioni di corrispondenza per la scelta delle parole chiave: generica, a frase, esatta? Il sistema Google Adwords consente agli inserzionisti di scegliere tra queste diverse opzioni di corrispondenza per controllare le ricerche che possono attivare gli annunci. La migliore strategia è: iniziare con le parole chiave a corrispondenza generica, per poi incrementare progressivamente verso opzioni più specifiche. Nel corso del tempo gli inserzionisti devono monitorare con attenzione il rendimento delle keywords della campagna pay per click esaminando il Rapporto sui Termini di Ricerca, analizzando le impressioni, i clic e le varianti non pertinenti delle parole chiave.

Campagna Adwords

Il team di Biz Up ha riportato un’analisi dettagliata del successo della campagna di advertising operata per Unicusano, l’Università telematica, fondando la sua strategia di azione sull’utilizzo della corrispondenza inversa per il miglioramento delle performance della campagna. Analizzando le parole chiave meno performanti, hanno creato una lista di keyword a bassa performance, inserite nella corrispondenza inversa. Il procedimento di affinamento e di Labor Limae sembra, quindi, fondamentale per un’agenzia SEO che voglia ottenere una campagna di successo.

Le parole a corrispondenza inversa possono essere aggiunte sia a livello di gruppi di annunci che di campagna. Per effettuare un’analisi più approfondita e capire quali possono essere le keyword che non servono di fatto al rendimento ottimale della campagna e disperdono soltanto clic, è possibile utilizzare anche le potenzialità di Google Analytics nel Rapporto Query di Ricerca.

Errore #2 Creare Gruppi di annunci con Keyword non correlate o lunghe liste di parole chiave generiche

Quando si ottimizza una Campagna Adwords è bene sempre cercare di creare più gruppi di annunci con keyword correlate, quanto più possibile pertinenti al testo degli annunci. Non usare più gruppi di annunci è uno dei più grandi errori dei cattivi Sem Specialist. Ad ogni gruppo di annunci può corrispondere un set di parole chiave, raggruppate intorno ad una tematica specifica. Ad esempio, HP è un’azienda che produce notebook, portatili ed allo stesso tempo stampanti. E’ fondamentale suddividere gruppi di annunci sulla base di keyword correlate e non basate su lunghe liste di parole chiave generiche. Così facendo gli utenti potranno visualizzare annunci pertinenti in base a ciò che stanno realmente cercando e gli inserzionisti potranno ottenere il maggior numero di click.

Campagna Adwords_2

Una Best practise? Non utilizzare più di 20 parole chiave per gruppo di annunci.

Errore #3 Scegliere una landing Page poco pertinente agli annunci

Scoprirete che è molto importante che la pagina di destinazione degli annunci, chiamata landing page, dovrà essere quanto più pertinente al contenuto degli annunci, e nella maggior parte dei casi non potrà coincidere con la Home Page. Nel caso dei siti e-commerce è fondamentale pensare ad una strategia di azione mirata, rivolta ad ogni categoria di prodotto con landing page pensate ad hoc. Investire in campagne di SEM advertising ed utilizzare pagine di destinazione impostate male può far perdere soldi alle aziende in pubblicità inutile, e peggio ancora non portare a nessun risultato.

Errore #4 Non attivare lo Strumento per il monitoraggio delle conversioni

Campagna Adwords_3

Non dimenticate lo Strumento per il monitoraggio delle conversioni di Google Adwords. Questo strumento consente agli inserzionisti di impostare al meglio la campagna e di seguire l’andamento delle conversioni. Per una conoscenza più approfondita di questo strumento, prepareremo a breve una mini guida informativa.

Errore #5 Seguire sporadicamente l’andamento della campagna

E’ bene seguire con estrema attenzione la campagna Adwords. Infatti, è come se l’inserzionista dovesse sempre mettersi alla prova testando un annuncio piuttosto che un altro, un opzione di corrispondenza per una parola chiave piuttosto che lasciare sempre quella generica di default. Tenere sotto controllo il Punteggio di Qualità vi consentirà di aumentare il ranking dei vostri annunci, ed a seconda dei vostri obiettivi di marketing, ottenere risultati soddisfacenti. Iniziate con un budget definito e poi modificate ed ottimizzate la vostra campagna di advertising online in modo da ottenere il massimo ritorno sull’investimento.

 Campagna Adwords_4

Insem SPA rientra nel programma Google Adwords Certified Partner ed insieme al colosso di Mountain View ha stretto negli ultimi anni una partnership sempre più solida al fine di ricevere un supporto tecnico-formativo per la gestione delle campagne pay per click dei propri clienti. E’ per questo motivo che oggi Insem SPA può essere riconosciuta a pieno titolo come una valida agenzia SEM, capace di offrire una consulenza Adwords altamente personalizzata per lo sviluppo di strategie sempre più  efficaci.

Tags: , , , , , ,