E-commerce internazionale: opportunità di business vincente per PMI e Made in Italy

Written by Insem Webmarketing on . Posted in consulenza e-commerce, E-COMMERCE, e-commerce mobile, INNOVAZIONE DIGITALE, siti e-commerce, WEB MOBILE

 E-commerce  internazionale, opportunità di business vincente per le PMI e per il Made in Italy-1

 Inglese, francese, russo, portoghese, spagnolo, arabo. Queste sono solo alcune delle principali lingue parlate oggi dall’e-commerce internazionale, un mercato che offre potenzialità di business enormi per l’Italia, la quale, però, su questo fronte risulta ben poco competitiva.

Le stime di settore prevedono che nel 2018 le vendite Cross Country nel mondo raggiungeranno i 308 miliardi di dollari con 130 milioni di acquirenti coinvolti: perché perdere una così abbondante fetta di mercato riservata al nostro paese, con le incredibili potenzialità che offre?

E-commerce al tempo dello smartphone: come pagare e tutelarsi nel 2015

Written by Insem Webmarketing on . Posted in audience online, consulenza e-commerce, E-COMMERCE, e-commerce mobile, siti e-commerce, WEB MOBILE

ecommerce mobile

Come registrato dagli ultimi dati Audiweb sulla Digital Audience in Italia a Marzo 2015, gli accessi ad internet via mobile sono stati 9 milioni su 21,9 milioni di utenti nel giorno medio. E-commerce e acquisti via smartphone e tablet hanno chiuso il 2014 con un + 15% rispetto all’anno precedente, superando i 15 miliardi di euro. In sostanza, come evidenziato da una recente rilevazione effettuata dal Consorzio Netcomm ed Ecommerce Foundation, 1 acquisto su 4 è stato fatto via smartphome e tablet. Le previsioni per il 2015 parlano di una crescita in questo senso del 68% portando gli acquisti via mobile vicini ai 2 miliardi di euro.

Il successo dell’e-commerce: risparmio, comodità e un po’ di diffidenza

Written by Insem Webmarketing on . Posted in consulenza e-commerce, E-COMMERCE, e-commerce mobile, siti e-commerce

 ecommerce censis 2015

L’e-commerce piace agli italiani e registra una crescita costante, guidata dalla convinzione di risparmiare facendo acquisti via web, dalla comodità delle transazioni online, ma anche da un pizzico di diffidenza, che spinge gli utenti a non fidarsi troppo di questo strumento adottando spesso una carta prepagata per fare gli acquisti.