Offese e diffamazione su Facebook, arrivano multe salate

Written by Insem Webmarketing on . Posted in BRANDING, Facebook, SOCIAL NETWORK

 offese e insulti pagine facebook-ordinanza

Offese, insulti e intenti diffamatori su Facebook oggi potrebbero costare caro. Infatti, la multa stabilita da un giudice civile riguardo un episodio di insulti ed offese reiterate sulla pagina Facebook di una parrucchiera di Reggio Emilia, è stata di 100 euro al giorno se il post non fosse stato immediatamente rimosso, che sarebbero potuti diventare circa 3000 euro al mese e circa 36.500 euro all’anno.

Privacy Facebook: ecco cosa cambia quando scarichiamo un’applicazione

Written by Insem Webmarketing on . Posted in APP, applicazioni, Facebook, SOCIAL NETWORK, WEB MARKETING

Login anonimo Facebook

Sapevate che scaricando app, giochi e tool vari, tramite gli accessi Facebook avete dato il consenso a queste piattaforme per attingere dai vostri dati? Nel momento in cui, sin ora, si è scaricata una qualsiasi applicazione mediante account Facebook, e tramite il fatidico tasto “Log in with Facebook”,  in automatico terze parti, come sviluppatori o aziende fornitrici di servizi, hanno attinto dai nostri dati quello che volevano e che serviva per il loro business estrapolando un’enorme quantità di informazioni. In sostanza, tutto ciò che è gratis è stato pagato con il “saccheggio” da noi autorizzato di tutte le informazioni relative al nostro profilo Facebook: amici, data di nascita, contenuti di varia natura, luogo in cui viviamo, spostamenti, e tutto ciò che pubblichiamo in bacheca e che rendiamo pubblico.

Internet, connesso il 71 per cento degli italiani, quasi al 92 per cento i giovani

Written by Insem Webmarketing on . Posted in audience online, Facebook, Twitter, Youtube

 12 rapporto censis

Sono il 71% gli italiani connessi ad internet, con un divario molto importante tra i giovani e gli anziani. E’ quanto riportato dal rapporto n.12 promosso da Censis-Ucsi sulla comunicazione, e da Mediaset, Rai e Telecom Italia, da cui emerge che a connettersi al web sono il 91,9% dei giovani contro il 27,8% degli anziani.