Instagram per il Business: 5 consigli da non perdere

Written by Insem Webmarketing on . Posted in Instagram, social media marketing, SOCIAL NETWORK, strategie web marketing, web marketing aziendale

instagram_per_il_business_1

Un’opportunità incredibile all’orizzonte: sfruttare Instagram per il business. Sono i numeri straordinari di questi ultimi anni che attestano l’importanza di avviare una strategia di web Marketing sul Social per immagini: 400 milioni di utenti attivi al mese e più di 40 miliardi di foto condivise (Fonte: Ansa). 

Instagram è diventato un canale privilegiato per costruire la brand awareness.

Al pari di Facebook e Twitter, soprattutto dopo l’introduzione di nuovi formati pubblicitari, la possibilità di gestire account multipli tramite dispositivi Android e iOS ed il lancio degli spot video della durata di un minuto, si attesta a piattaforma competitiva per potenziare la comunicazione aziendale.

Come utilizzare Instagram per il business? 

Casi di eccellenza come Starbucks o American Express testimoniano il grande potenziale dell’ app acquistata da Facebook, mentre altri brand, inconsapevoli di ciò che stanno buttando all’aria, si limitano semplicemente ad utilizzarlo come un semplice catalogo per la presentazione di prodotti e/o servizi. 

Rendi il tuo profilo aziendale accattivante e coinvolgente, ecco 10 consigli da non perdere:

 1. Ottimizza il Profilo aziendale e mostra chi sei

instagram_per_il_business_5

Inserire un’immagine identificativa del brand, scrivere una bio riassuntiva, inserire il link diretto al proprio sito web, sono tutti passaggi fondamentali per ottimizzare il profilo aziendale su Instagram

Senza dubbio, è fondamentale rendere facile l’identificazione da parte dei clienti nel newsfeed, motivo per il quale bisogna utilizzare uno stile riconoscibile ed univoco per tutte le immagini, compresa la foto profilo.  La semplicità di utilizzo di Instagram è uno dei suoi punti di forza. In pochi e semplici passaggi potrai ottimizzare il profilo ed iniziare subito a postare immagini.

Ma tutto questo va fatto soltanto se alle spalle c’è lo studio di un’ottima agenzia seo che ha elaborato consapevolmente una strategia di web marketing aziendale che tenga conto dei bisogni, dei desideri e delle caratteristiche dei clienti del brand, nonché i suoi obiettivi e la sua unicità. 

La scelta degli hashtag rappresenta un’opportunità per ampliare la portata del proprio brand. In ogni immagine si possono inserire massimo 30 hashtag e più vengono personalizzati e divengono specifici per il brand meglio è. 

 2. Scegli i contenuti più interessanti per i  tuoi clienti e condividi

instagram_per_il_business_2

Vuoi mostrare i tuoi prodotti? Vuoi fare storytelling raccontando la storia del tuo brand? È arrivato il momento di condividere i contenuti legati ala tua azienda per coinvolgere i tuoi followers e rendere possibile il loro aumento. 

Le strategie sono tantissime, parti dalla realizzazione di un piano editoriale. Dai un’occhiata a Valentina Grippo, blogger siciliana e scrittrice di Grazia, che ha reso il suo account Instagram seguitissimo grazie all’hastag #lecolazionidivale.

Non preoccuparti: non devi essere un fotografo professionista per instaurare un legame emotivo con i clienti.

Stabilisci uno schema per la condivisione dei post, possibilmente dopo aver  analizzato i dati analitici con Iconosquare, e sfrutta la fantasia generando hashtag che possano identificare univocamente il brand. 

Qualche suggerimento? Visiona tutti i casi di eccellenza forniti dallo stesso Instagram e poi:

  • Mostra i prodotti, come vengono fatti, le loro caratteristiche;
  • Dai risalto ai  retroscena, a ciò che accade in azienda, per rendere gli utenti partecipi;
  • Mostra i tuoi dipendenti, il volto umano dell’azienda;
  • Non eccedere con i prodotti: condividi immagini carine, fantasiose, che ispirino curiosità e sorprendano.

3. Coinvolgi la tua community con concorsi e UGC

Negli ultimi anni gli User Generated Content hanno ottenuto ottimi riscontri per aumentare l’interesse e la loyalty degli utenti su Instagram. Per creare relazioni tra azienda e followers è necessario coinvolgerli e farli sentire parte di una famiglia.

instagram_per_il_business_3

L’engagement è cruciale:

  • Interagisci con le altre piattaforme di Social Networking e usa gli stessi hashtag per richiamare l’attenzione;
  • Fa apprezzamenti su foto di altri utenti e lascia loro un commento;
  • Proponi codici promozionali e coupon sconto periodicamente;
  • Istituisci un concorso a premi dando agli utenti la possibilità di interagire con gli user generated content;
  • Stimola la creatività dei tuoi followers e saranno loro stessi a suggerirti cosa fare.

L’iniziativa di Giallo Zafferano può servirti da esempio. Gli utenti possono scegliere, tra quelle condivise da tutti con l’hashtag #tavolaitaliana, le 4 migliori ricette della settimana.

Oltre che su Instagram, la condivisione viene incentivata su Facebook con la creazione di un album fotografico ogni venerdì e su Twitter con l’aggiunta dell’hashtag #FF, sempre ogni venerdì.

Molto interessante è anche la competizione organizzata da Absolut Vodka. Mettendo in palio la bottiglia Absolute London in Limited Edition, realizzata dal designer Jamie Hewlett, il brand dava la possibilità agli utenti di postare le migliori immagini di Londra con l’hashtag #absolutelondon

instagram_per_il_business_4

4. Posta e Tagga responsabilmente

Le aziende hanno l’opportunità di indicare dove la foto è stata scattata associando le foto tramite un geo tag.

La geo localizzazione diventa un alleato preziosissimo per chi ha un’azienda locale: sarai facilmente raggiungibile. Soprattutto Instagram garantisce la qualità dei contenuti veicolati, perché non è possibile programmare i post e condividerli verso altre piattaforme automaticamente.

5. Sfrutta il potere delle Instagram Ads e scova gli influencer

I post sponsorizzati su Instagram sono uno strumento molto efficace. Tramite le immagini è possibile emozionare gli utenti e veicolare le novità sul proprio brand con un linguaggio universale.  Scegliere tra le diverse modalità sarà per tesemplice con l’aiuto di un’agenzia seo: immagini, video, caroselli.  Non dimenticare di dare visibilità al Profilo aziendale Instagram anche sulle altre property aziendali, a cominciare dal sito web.

Ma soprattutto, scova gli influencer per il tuo settore di riferimento ed intraprendi con loro un progetto creativo. Per avere un’idea di cosa sto dicendo dai un’occhiata alla community degli Instagramers italiani

Tags: , ,