Dr. Linkedin: la cura perfetta per il web marketing aziendale nel B2B

Written by Insem Webmarketing on . Posted in Linkedin, SOCIAL NETWORK

web marketing aziendale_2

Non lasciate la vostra azienda allo sbando. Non fate in modo che la malattia e la cecità dei dissacratori e dei critici circa l’affidabilità dei Social Network prevalga. Curate e coccolate la vostra azienda ed i suoi clienti dimostrando che Linkedin è lo strumento perfetto per comunicare con potenziali candidati e per acquisire nuovi clienti.  

I professionisti che lavorano nel settore B2B a stretto contatto con le dinamiche del mercato e le strategie di web marketing aziendale sanno bene che Linkedin rappresenta la nuova frontiera del Branding, per dare voce alle aziende che vogliono presentarsi al pubblico, differenziarsi dalle altre, proporre nuove modalità di interazione con i propri stakeholder e non per ultimo cercare nuovi talenti da inserire nel proprio organico. Secondo i dati rilasciati da eMarketer.com sembrerebbe che il 94% delle aziende americane che opera nel B2B utilizzi Linkedin per la distribuzione dei contenuti ed ottenga risultati efficaci nella maggior parte dei casi. L’Italia, dal canto suo, si classifica come il 7° Paese al mondo per numero di iscritti.

Ad oggi è diventato fondamentale inserire all’interno delle strategie di web marketing aziendale la pianificazione e la progettazione di un utilizzo mirato dei Social Media per fare branding e recruiting, ma anche per acquisire una Digital Reputation invidiabile. Non a caso Linkedin viene definito dai più il social network professionale per eccellenza. Per il business è possibile creare Profili, Pagine Aziendali e Vetrina, Blog, Gruppi, per non parlare delle potenzialità delle campagne di Advertising online.

web marketing aziendale_1

A differenza di Facebook o Twitter che possono essere utilizzati per socializzare, stare in contatto con i propri amici (- e diciamolo! – ) anche per ammazzare il tempo con attività ludiche e per il semplice “cazzeggio”, Linkedin è forse l’unico Social Network che aiuta a migliorare la propria identità professionale, incrementa la rete di contatti, facilità la ricerca delle opportunità di lavoro e favorisce il networking. Se siete un’azienda e non avete ancora un Profilo desistete dall’idea di poter aumentare la brand awareness trovando nuovi partner e nuovi collaboratori qualificati.

Le agenzie di web marketing che curano il posizionamento sui motori di ricerca dei propri clienti non possono trascurare l’opportunità che i Social Network, ed in particolare Linkedin, rappresenta per la comunicazione aziendale. Ed anche in questo caso vanno rispettate le regole basilari per l’ottimizzazione SEO:

  • Non dimenticate di impostare l’URL personalizzato;
  • Arricchite il Profilo e la Pagina Aziendale con immagini, video, documenti di supporto (Slideshare, PDF);
  • Scrivete contenuti in ottica SEO e fatelo quotidianamente;
  • Create un folto Network di Contatti per ottenere credibilità ed un buon numero di segnalazioni;
  • Iscrivetevi a  Gruppi di interesse e seguite le Aziende competitor.

Google attribuisce una significativa importanza a Linkedin in termini di posizionamento sui motori di ricerca. Soprattutto negli ultimi due anni sono state estese le funzionalità della piattaforma permettendo alle aziende la creazione dei Blog e spiegando come apportare il giusto contributo postando contenuti e creando discussioni all’interno dei nuovi Gruppi. Le strategie di web marketing aziendale su Linkedin devono seguire 7 regole fondamentali, a segnarcele è Massimiliano Fenio:

  1. Presenza Coerente con gli obiettivi aziendali per ottenere contatti mirati;
  2. Attività Costante nel Tempo per implementare una promozione continua con cui intercettare il target e fare branding;
  3. Contenuti Mirati e coinvolgenti per generare Leads;
  4. Il coinvolgimento dei dipendenti è un’ottima leva di promozione per accrescere reti di contatti e condividere contenuti;
  5. Ricerca potenziali clienti con contatti profilati per settore, esperienza, zona, ma soltanto con gli Account Premium;
  6. Coltivare le relazioni grazie alla possibilità dei contatti diretti via InMail;
  7. Pubblicizzare con campagne mirate di advertising.

Tags: , , , ,