Periscope: quali strategie di web marketing per le aziende?

Written by Insem Webmarketing on . Posted in strategie web marketing, WEB MARKETING, web marketing aziendale

web-marketing-aziendale

Tra le strategie di web marketing e l’utilizzo di Periscope, l’app fenomeno del momento, c’è un terreno comune dentro al quale è possibile ritrovare interessanti elementi di analisi, maggiori di quelli che emergono da una prima analisi.

Ma cos’è Periscope? È un’App, al momento disponibile solo su iOS, che permette ai possessori di smartphone di trasmettere live un video che si sta riprendendo. Per funzionare l’account deve essere collegato ad un profilo Twitter, in modo che venga riconosciuta la persona che lo utilizza. A questo punto è possibile iniziare ad usare Periscope nella doppia veste di narratore e spettatore. Da narratore iniziando dai propri follower di Twitter, che vedranno i tuoi video, e da spettatore seguendo quello degli altri.

Prima di affrontare il legame di Periscope con le strategie di web marketing, soffermiamoci un attimo sul contesto dentro al quale questa App ha suscitato così tanto interesse. Come spesso accade, il traino maggiore alle nuove risorse digitali, Periscope oggi e Twitter ieri, lo offrono le celebrità, enorme cassa di risonanza che innesca l’effetto emulazione. È stato così anche per Periscope, che nel giro di pochi giorni ha contato milioni di utenti impegnati a condividere con la rete i propri video live.

Senza entrare nel merito delle implicazioni che l’utilizzo di questa applicazione comporta, è doveroso ribadire che, come recita la tagline, “Scopri il mondo con gli occhi degli altri”, anche questa nuova declinazione di social-video, dà la possibilità di condividere qualsiasi cosa dando l’ennesima spallata alla questione privacy. Certo, la questione riguarda sempre l’uso che degli strumenti si fa, ma essendo di libero utilizzo, ognuno fa un po’ come gli pare, e non sempre il discrimine è la qualità, l’eleganza e la sobrietà. Non è questo, però, il punto focale della nostra riflessione, quanto il legame che c’è con le strategie di web marketing, o piuttosto, le potenzialità di Periscope nel dare alle aziende un nuovo canale per comunicare con il proprio pubblico.

Il recente debutto di Periscope, datato 26 marzo 2015, non consente ancora di istituzionalizzare il suo ruolo all’interno del mondo digitale, né di individuare con certezza quali possano essere gli utilizzi per implementare le strategie di web marketing di un’azienda. Ma forse è proprio questa la fase più fertile sotto il profilo creativo, quella in cui è possibile sperimentare e guadagnare tempo sulla concorrenza.

web-marketing-aziendale

Facciamo un esempio pratico dell’uso che un’azienda può fare di Periscope e che può rappresentare una buona base per avviare una strategia di web marketing. Prendiamo un ristorante: in che modo è possibile coinvolgere l’utenza? Il primo e più immediato è quello di fare delle riprese dello staff intento a preparare una serata organizzata dal locale. Permettere all’utente di vedere lo staff a lavoro, magari facendo emergere la loro professionalità e passione e, perché no, rispondere in diretta alle domande degli utenti. Una sorta di storytelling live, che permetta agli utenti di sentirsi parte attiva di ciò che il ristorante sta organizzando.

Per farlo occorre uno smartphone, l’applicazione e una persona che si occupa di fare le riprese. Tutto qua. In pochi minuti e con semplici mezzi è possibile istituire un canale di comunicazione tra azienda e cliente che accelera la fidelizzazione in modo rapido, potente ed immediato. Periscope inteso come strumento per il web marketing aziendale potrebbe essere questo, ma anche tanti altri modi scelti da ciascuno in base alla propria creatività. Fino a quando non ci sarà un’adeguata letteratura sull’argomento, consigliamo di utilizzare Periscope in base alle funzionalità base che lo caratterizzano: ripresa video da condividere in tempo reale con gli utenti.

Tags: ,