Pinterest: Best Practices per una strategia di web marketing efficace per le aziende

Written by Insem Webmarketing on . Posted in agenzia seo, social media marketing, SOCIAL NETWORK

agenzia seo

 

La maggior parte delle aziende considera Pinterest, il terzo social network dopo Facebook e Twitter, come una sorta di sterile vetrina, nella quale ammassare prodotti e immagini per attirare l’attenzione (o quasi?) dei propri clienti. In realtà, non c’è nulla di nuovo sotto al sole. La tendenza a spettacolarizzare il mondo e ciò che ci circonda è sempre stata un’esigenza imperante per l’individuo. Il sociologo Vanni Codeluppi riassumeva nel concetto di vetrinizzazione sociale la voglia di estetizzare l’esistenza in cui l’uomo estendeva la vetrina a tutti gli aspetti della vita sociale. La moda dei Selfie ne è un chiaro esempio.

Ma Pinterest, mi duole dirlo ai suoi detrattori, è molto di più. In una strategia di web marketing efficace e mirata, le aziende devono imparare a diventare PIN FRIENDLY. Più che una semplice Vetrina, Pinterest è il social della Scoperta per eccellenza.

Tutto parte dalla constatazione che ai consumatori piace guardare, ma soprattutto condividere le immagini che trovano interessanti, informative e belle sui propri prodotti/interessi. Il contenuto visivo può essere incredibilmente potente per una Brand Strategy. Il potenziamento del parco tecnologico dei Social Network, avvenuto negli ultimi dieci anni, concorre a delineare una nuova forma di marketing che deve essere rivolta alla promozione dell’immagine e dell’identità aziendale, utilizzando sapientemente gli strumenti di web marketing grazie al supporto di un’agenzia SEO capace di orientare le proprie azioni ai bisogni della clientela.

agenzia seo

Oggi vogliamo elencare quali possono essere delle corrette Best Practices per utilizzare al meglio Pinterest e promuovere grazie ad esso un business di successo.

1. Crea un Account Pinterest e Personalizza la Dashboard Tematica sulla base degli interessi dei tuoi clienti

Prima di tutto bisogna creare un account. Gli utenti hanno la possibilità di effettuare il Log-in direttamente tramite il proprio account Facebook, collegando di fatto i due Social, oppure iscrivendosi con la propria mail.

Quando si inizia a “pinnare” le prime immagini è bene seguire delle linee guida: personalizzare la dashboard principale in base agli interessi ed ai gusti dei clienti dividendo le BOARD per Argomento o Area Tematica. Per costruire la visibilità dell’azienda è, infatti, necessario stabilire degli obiettivi. E’ consigliabile decidere un minimo di 5/10 categorie per raggruppare i contenuti in diverse Board e linkare contenuti che appartengono sia al tuo sito web sia ad altri siti partner.

agenzia seo

Da un articolo pubblicato sul blog ufficiale di Pinterest è emerso quali sono i principali interessi degli utenti della Visual Community, ciò che li spinge a cercare e pinnare immagini:

  • Una passione che è parte fondamentale dell’essere dell’individuo, come la musica, la fotografia, lo sport.
  • Un interesse che è legato al mondo lavorativo ed all’apprendimento delle persone. Gli insegnanti trovano su Pinterest ottimi spunti di riflessione per le proprie lezioni, ma anche altri professionisti, come architetti e designer, possono condividere idee e suggerimenti.
  • Gli hobby che divertono e che portano ad avere un interesse specifico, come il running o la pesca.
  • Un progetto che ha uno scopo specifico, come sposarsi o ridipingere il salotto, potrà  trovare prodotti davvero interessanti
  • Una semplice preferenza che può cambiare nel corso degli anni, come la scelta del tipo di scarpa adatta o il colore preferito.

Le aziende di maggior successo su Pinterest sono quelle che valutano in anticipo il proprio cliente target profilandone gli interessi, i gusti, i comportamenti. Ciò può essere fatto grazie all’aiuto di validi consulenti SEO, come quelli della nostra agenzia.

2. Veicola traffico al tuo sito web e usa i Promoted Pin

Quali sono i contenuti più popolari? Qual è il comportamento adottato dagli utenti del tuo sito? Quali sono le campagne pubblicitarie che hanno generato maggiori conversioni? Con la consulenza web marketing di esperti SEO è possibile sfruttare le potenzialità di Google Adwords e Google Analytics analizzando i dati più interessanti e traendone fuori una strategia efficace per veicolare ulteriore traffico da Pinterest al proprio sito.

agenzia seo

 Aumentare link alle board non può che aiutare il posizionamento sui motori di ricerca del profilo e dello stesso sito aziendale. Sia chiaro: avere 1 milione di follower non significa necessariamente essere primi su Google. Il motore di ricerca di Mountain View non legge questo tipo di dati, ma piuttosto può essere influenzato dalla natura e dalla qualità dei contenuti pubblicati sulle diverse pagine web, anche quelle di Pinterest. Ciò che può essere utile per le aziende che si affidano ad un’agenzia SEO è la pianificazione completa di una consulenza web marketing che determini con azioni mirate l’interazione tra clienti, sito e Social Network.

Inoltre, riuscendo ad avere successo è possibile creare una campagna pubblicitaria direttamente sul Social Network. Sono in evoluzione i PROMOTED PIN, gli annunci sponsorizzati su Pinterest che hanno un CPC (cost-per-click) di base. Ogni campagna ha un budget giornaliero e una durata, si paga solo quando qualcuno clicca sul pin collegato al tuo sito web.

 

 

 

 

3. Sviluppa Infografiche e Contenuti Visuali dal Forte Impatto

Per massimizzare la presenza e l’esposizione dell’azienda su Pinterest sarebbe utile sviluppare Infografiche originali o tutorial con immagini. Infatti, gli utenti non desiderano altro che scovare informazioni utili. A tal proposito, è impossibile non citare la Social media Specialist Julia Campbell che ha raccolto in un’infografica 12 tool gratuiti per creare delle immagini accattivanti su Pinterest.

agenzia seo

Per mettere a fuoco una strategia vincente è necessario interagire con i propri clienti con sondaggi e contest, proprio come abitualmente fa il profilo di Sephora.

 4. Presenta le tue offerte con Prezzi, Descrizioni e Prodotti comprendendo meglio i tuoi clienti

L’enorme potenzialità di Pinterest sta proprio in questo: la possibilità di inserire offerte con prodotti, prezzi e descrizioni dettagliate. Per le aziende che possiedono un E-Commerce e vogliono aumentare la propria brand awareness risulta fondamentale pinnare i propri contenuti in maniera mirata. Le descrizioni dei prodotti non devono essere delle semplici didascalie, ma contenuti strategici con parole chiave ricercabili. Evitare inoltre di utilizzare hashtags, ma impostare i cosiddetti Rich Pins, che contengono prezzi, disponibilità, contatti aziendali. Come per tutti gli altri social network, è necessario ascoltare e coinvolgere gli utenti, non soltanto trasmettere un messaggio. E l’azienda può sfruttare Pinterest per presentarsi, raccontare la propria storia attraverso immagini, raccontare ciò che è in grado di regalare ai propri clienti, e generare relazioni.

I consumatori odierni sono sempre meno fedeli ad un brand, si girano distrattamente tra gli scaffali del supermercato e tra le vetrine dei negozi prendendo ciò che li attira maggiormente. Un’azienda che si rispetti e che vuole avere successo deve saper cogliere le potenzialità dei Social Network orchestrando con l’aiuto di ottimi consulenti SEO una mirata strategia di web marketing per coinvolgere i consumatori in maniera più autentica.

 

Tags: , , , , ,