Posizionamento in Google, arriva l’aggiornamento Panda 4.0

Written by Insem Webmarketing on . Posted in marketing virale, posizionamento seo, pubblicità online, SEO, SOCIAL NETWORK, WEB MARKETING

 

 posizionamento motori di ricerca

Cosa cambia per il posizionamento in Google con l’aggiornamento Panda 4.0? L’update  annunciato via Twitter dall’head of Webspam di Google Matt Cutts, il 20 maggio scorso, in sostanza non fa che ribadire, per sua propria natura, quello che vale per tutte le strategie seo che mirano ad ottenere risultati duraturi: puntare sulla qualità.

Un buon posizionamento in Google, tiene conto dei diversi update che BIG G effettua ogni anno, tra cui l’ultimo Panda 4.0, che mira a declassare i siti che presentano contenuti scarsi e poco interessanti, ma concepiti esclusivamente per essere posizionati nelle SERP. L’ultimo aggiornamento di rank, in base alle statistiche condotte dalle società specializzate, ha infatti colpito le classifiche di quasi il 12% dei risultati di ricerca, declassando su Google i siti web non in linea  con i suoi standard qualitativi.

 posizionamento motori di ricerca

 

Il termine qualità, in riferimento al posizionamento sui motori di ricerca vuol dire diverse cose, che vanno necessariamente ad integrarsi le une con le altre.

La qualità che viene premiata in ogni strategia seo efficace, si basa su:

 

  • siti strutturati con navigazione studiata in base alla user experience

 

  • sirti facilmente navigabili, con immagini e contenuti che si caricano velocemente

 

  • contenuti interessanti per l’utenza del sito, informazioni utili e ottimizzazione in chiave Seo non solo dei testi ma anche di immagini, video.

 

  • Utilizzo Piattaforme Seo Friendly, come Drupal, Worpress, Joomla.

 

Il posizionamento naturale in Google a lungo termine, si ottiene incrociando queste azioni con il marketing digitale che comprende anche campagne sui Social Network, link popularity, Buzz Marketing e tutte le azioni che servono per veicolare in maniera interessata ed interessante utenza verso il proprio sito e traghettare, quindi, traffico di qualità.

 posizionamento in Google

Il traffico di qualità è formato da utenti interessati a ciò che il proprio sito web offre, attirati da contenuti accattivanti ed informazioni che reputano utili.

Il nuovo update Google 4.0, quindi, non deve preoccupare in generale chi si occupa di SEO se la qualità dei contenuti diventa il perno della propria attività.

Predisporre architetture informatiche e contenuti focalizzati sull’utente è la scelta vincente, tenendo conto, ovviamente, delle tecniche migliori per ottimizzare il sito web in chiave SEO.

Tags: , , , , , , , ,