Come recuperare i “carrelli abbandonati” con le giuste strategie di ecommerce Marketing.

Written by Insem Webmarketing on . Posted in consulenza e-commerce, E-COMMERCE, siti e-commerce, strategie web marketing, WEB MARKETING

Un buon progetto ecommerce si basa anche su una solida strategia per eliminare i carrelli abbandonati

Un sito ben strutturato, un catalogo prodotti ricco e diversificato e un’interfaccia utente semplice ed intuitiva bastano a sancire il successo di uno shop on line? Nient’affatto! La buona riuscita di un progetto ecommerce è attribuibile innanzitutto alla capacità di fare Marketing del Cyber commerciante. Strategie, ecco cosa occorre agli aspiranti negozianti in rete! Una strategia di lancio, certo, è indispensabile per far partire col piede giusto il proprio e-commerce ma alla lunga non basta!

I motivi per cui un progetto ecommerce seppur di valore può nel corso del tempo rivelarsi fallimentare sono svariati, tuttavia la maggior parte di essi coincide con lo scemare dell’attrazione e, quindi, della persuasione all’acquisto che la vetrina on line è in grado di esercitare sull’utente. Chi non vuole assistere passivamente alla débâcle del proprio investimento si ingegna adottando nuove ed efficaci strategie di ecommerce Marketing!

In questo articolo vogliamo proporvi una interessante quanto insospettabile soluzione per incrementare le performance del Vostro negozio digitale qualora riscontraste un calo delle vendite; ma andiamo con ordine.

Uno dei segnali più preoccupanti per un sito e-commerce è la tendenza degli utenti a non completare un acquisto dopo aver monitorato a lungo un determinato oggetto o servizio. In molti casi il mancato acquirente arriva ad aggiungere il prodotto al carrello salvo poi non ultimare la procedura. Le ragioni di un simile atteggiamento non possono essere certo imputate ad una struttura poco efficiente del sito o all’inadeguatezza del catalogo prodotti, se un utente monitora per un tempo prolungato la vetrina di uno shop on line senza acquistare nulla o peggio non porta a termine l’acquisto di un prodotto selezionato c’è qualcos’altro che non va!

Ottimizzare un progetto ecommerce non è molto diverso dal migliorare le percezioni di un cliente nell’ambito di un negozio fisico! Egli si aspetta di essere accolto, compreso e consigliato prima di investire il proprio denaro. Questa logica viene per certi versi a mancare in uno shop on line dal momento che non c’è il principale interprete fisico di questo ruolo: il commerciante. È chiaro, dunque, come una possibile causa dell’insuccesso del tuo sito e-commerce potrebbe essere l’assenza di interazione, anche indiretta, con l’utente a cui spesso occorre un minimo incentivo in più per portare a termine i propri acquisti.

L'eccommerce marketing Vi permette di contrastare il fenomeno dei carrelli abbandonati. Vediamo come!

 

A questo punto entrano in gioco alcune strategie ecommerce Marketing spesso sottovalutate ma che tutt’oggi possono portare un ottimo contributo all’incremento delle vendite di uno shop online! Nello specifico stiamo parlando dell’E-mail Marketing: tramite l’invio di e-mail automatiche che si attivano non appena l’utente compie determinate azioni sul sito come l’accesso al suo carrello o la permanenza per un certo periodo di tempo su una scheda prodotto, è possibile aumentare sensibilmente il tasso di acquisti ultimati; le e-mail in questione devono contenere specifici messaggi che invitino a completare l’acquisto, ad esempio:

  • Informazioni aggiuntive sul prodotto monitorato dall’utente;
  • Particolari vantaggi per un dato acquisto come la spedizione gratuita;
  • Invito alla registrazione sul sito per garantirsi aggiornamenti sull’intera categoria di prodotti etc.

Recuperare i cosiddetti “carrelli abbandonati” è quindi possibile, basta attuare le giuste strategie ecommerce Marketing, per questo un attento negoziante on line dovrebbe dotarsi di tutti gli strumenti necessari a fare in modo che ogni clic sul proprio shop on line conduca in maniera sempre più convinta ad una nuova transazione.

Tags: , ,