Posts Tagged ‘posizionamento nei motori di ricerca’

Posizionamento sui motori 2015: i 10 trends che ogni Marketer deve sapere

Written by Insem Webmarketing on . Posted in agenzia seo, agenzia web marketing, campagna adWords, consulenza web marketing, posizionamento Google, posizionamento seo, pubblicità online, social media marketing, SOCIAL NETWORK, WEB MARKETING

posizionamento motori di ricerca localizzato

Il posizionamento sui motori geolocalizzato può essere considerato un potente strumento di marketing a servizio delle imprese. e fra i trend in ascesa. Nonostante la globalizzazione abbia reso una serie di prodotti e servizi acquistabili anche ad una certa distanza, soprattutto tramite tecnologie informatiche e digitali all’avanguardia, le imprese locali hanno nuovi strumenti per rendersi visibili ai consumatori.

Il posizionamento sui motori oggi è strettamente connesso alla capacità di aggiornarsi in tempo reale sui principali trends del mercato. Non è un caso, che strumenti come Google trends, il cui fine è l’analisi “stagionale” di quali siano i momenti migliori per occuparsi della SEO di un sito web oppure per intraprendere una campagna adWords , siano sempre più tenuti in considerazione dai marketers e dagli esperti SEO.

La leadership di Google nel posizionamento e traffico sui motori: perché la Germania dice no

Written by Insem Webmarketing on . Posted in posizionamento Google, posizionamento seo, SEO, WEB MARKETING

posizionamento Google

Google, avendo il 95% del traffico nei motori di ricerca ha di conseguenza un grande potere sui consumatori e sugli addetti ai lavori, ad esempio sul posizionamento sui motori di ricerca, generando di fatto, un regime ben poco competitivo, con un dominio praticamente monopolista.

Che Google abbia un’effettiva leadership sul posizionamento nei motori di ricerca, nonché sul traffico dei dati, inficiando sui risultati in maniera determinante con le sue regole ed i suoi algoritmi in perenne evoluzione, è un dato di fatto. La Germania, però, dice di no a quello che chiama “dominio monopolista”,  di Big G in Europa, per usare le parole del ministro della Giustizia Heiko Maas.